Breadboard
 


 

 

Breadboard

Una breadboard č una piastra per circuiti sperimentali (prototipi).
Č formata da una tavola plastica forata, ove in ogni foro č possibile inserire i terminali (reofori) dei componenti, per creare le varie connessioni. Tutti i fori possiedono delle clip, che hanno una determinata forza di inserzione, e mediante quest'ultima, permettono ai fili inseriti nei fori di incastrarsi. Ogni comune Breadboard č dotata di due tipi di fori: quelli per l'alimentazione e quelli per i collegamenti tra componenti. In conseguenza si hanno dei fori collegati elettricamente tra di loro, o meglio file di fori. I fori per i collegamenti sono disposti in modo orizzontale e sono suddivisi in due file da varie righe, ognuna delle quali ne raggruppa 5, ovviamente collegati tra di loro. Invece, quelli per l'alimentazione sono disposti in modo verticale e raggruppati in due file: una per l'alimentazione positiva ed una per l'alimentazione negativa. In una comune breadboard sono presenti due file di alimentazione su entrambi i bordi.

Gli ultimi tipi hanno serigrafate delle indicazioni che permettono all'utilizzatore di riconoscere la disposizione dei collegamenti ed eventualmente eseguire la mappatura dei collegamenti. Inoltre, sono presenti dei numeri serigrafati ad ogni riga e delle lettere per ogni fila verticale di fori, formando uno schema che ricorda la battaglia navale.

La mia breadboard

Caratteristiche tecniche

Parametro Valore
Spaziatura fori 2.54 mm (100 mils)
Corrente (max) @ 15V 0.333 A
Corrente (max) @ 5V 1 A
Frequenza di lavoro < 10 Mhz
Capacitą parassita tra due file di fori adiacenti da 2 a 25 pF

Nella figura sottostante č mostrato un tipico montaggio su breadboard, in questo caso c'č un semplice led che si illumina. La batteria di 9 volt fornisce la tensione necessaria e il resistore da 1kΩ limita la corrente che circola nel LED rosso, a circa 7 mA.

 

 

 

 

 
 

 

Copyright © Elementronic. Tutti i diritti riservati