Cos'Ŕ l'elettronica?
 


 

 

Cos'Ŕ l'elettronica?

╚ la disciplina che studia come elaborare segnali contenenti informazioni o di altro genere. Possono essere distinti due tipi di segnali: quelli digitali e quelli analogici. Si pu˛ cosi dire che l'elettronica Ŕ divisa in due parti: elettronica digitale ed elettronica analogica.

In genere si usa una tensione elettrica per rappresentare un dato indipendentemente da cosa trasporta o rappresenta. Vengono in genere usate tensioni basse ad esempio 5 o 12 volt, in quanto lo scopo Ŕ solo elaborare o manipolare dati. Ad esempio le CPU dei computer funzionano con una tensione attorno al volt e un amplificatore fino alle decine.

In elettronica analogica vengono utilizzati segnali che possono assumere infiniti valori di tensione tra un intervallo o range di tensione definito. Questi tipi di segnali vengono facilmente influenzati da disturbi, ma hanno la capacitÓ di rappresentare molto bene segnali che rappresentano ad esempio una voce. Oggi sempre pi¨ si cerca di eliminare questo tipo di elettronica, sostituendola con quella digitale per le sue proprietÓ d'immunitÓ e per altri fattori.

                  Segnale analogico

Invece in quella digitale si manipolano segnali che assumono due distinti livelli di tensione. Di solito 0 e 5 volt. Zero volt corrispondono 0 logico (livello basso) e 5 volt corrispondono ad 1 logico (livello alto). Questa rappresentazione di segnali Ŕ detta binaria perchŔ utilizza due livelli logici. I circuiti digitali come processori sono in grado di elaborare questi segnali, e con opportuni stratagemmi, rappresentare immagini, voce, video, testi, ecc.  Le peculiaritÓ di questo tipo di rappresentazione dati Ŕ l'immunitÓ da disturbi presenti su una linea di trasmissione e dalla distorsione che il segnale ha quando viene trasportato su di essa a grande distanza fino ad un certo limite.

            Segnale digitale

N.B. Anche l'elettronica digitale ha gli stessi componenti di quella analogica ma di solito le si differenziano dal tipo di segnali che possono elaborare (digitali o analogici), quindi non sono due mondi separati ma una sola cosa.

L'elettronica di potenza invece si distingue dalle altre, perchŔ tratta tensioni e correnti pi¨ alte. Esempi d'elettronica di potenza sono i driver per motori elettrici, amplificatori di potenza, alimentatori ed altre applicazioni che non ci metteremo ad elencarle perchŔ sono praticamente tantissime.

Il fascino di questa disciplina Ŕ insito nel fatto che il mondo sta diventando sempre pi¨ "elettronico", se vi girate intorno troverete congegni e circuiti elettronici di tutti i tipi, partendo proprio dal computer che state usando in questo istante! Conoscere ed essere padroni di questa disciplina significa "dominare il mondo"!

Si possono fare cose pazzesche, ad esempio trasmettere la voce o un immagine via radio, nelle trasmissioni tra terra e navicelle spaziali avvengono trasmissioni radio senza nessun mezzo di trasmissione, praticamente tra il vuoto assoluto (la stima Ŕ 10 atomi al metro cubo!!!), oppure costruire robot autonomi, capaci di parlare Ŕ rispondere agli stimoli esterni compresa la voce umana! Congegni elettronici capaci di simulare la voce umana, riproducendo dei fonemi. Elaborare il video di una telecamera per acquisire la topologia del ambiente e successivamente sfruttare questa mappa per far muovere un robot nell'ambiente circostante. Si pu˛ continuare con una lista infinita, praticamente per ore...

Insomma Ŕ proprio una cosa pazzesca!!! : )

 

 

 

 

 

 
 

 

Copyright ę Elementronic. Tutti i diritti riservati