Millefori
 


 

 

Millefori

È usata per realizzare prototipi di circuiti elettronici, permettendo di eseguire eventuali test o misure e successivamente montarli su un circuito stampato. Questo tipo di piastra permette dei montaggi quasi permanenti, poichè è possibile fare saldature, ma anche modificare il circuito. É in vetronite o FR4 per basette di qualità e di Bachelite o CEM-1 per piastre di qualità scadente. Su di essa sono praticati centinaia di fori dotati di pad ramati (piazzole ramate).

Difetti

I difetti di questa piastra sono: i pad che "saltano" se vengono riscaldati troppo col saldatore, l'impossibilità di fare bobine strip line (bobine su stampato) e il fattore estetico è compromesso. Ma comunque, è un buon supporto per la prototipazione di circuiti. Per i più svogliati o per chi non ha tempo è comunque un valido supporto per circuiti di vario genere.

Pulizia

Il nemico principale è la sporcizia. Con essa i montaggi su millefori sono difficoltosi e danno insuccessi. È consigliato strofinare una gomma per cancellare per eliminare le tracce di ossido presenti e una bella pulita con l'acetone per sgrassare la superficie.

Cosa occorre?

Per eseguire montaggi su millefori basta avere un buon saldatore e dello stagno con uno spessore qualsiasi tra 0.5 a 1 mm. Con un pò di pratica è possibile eseguire montaggi accettabili.

Varietà

In commercio è possibile trovare vari tipi di basette, qui di sotto ne sono mostrate alcune.

       

 

           

 

 

 


 
 

 

Copyright İ Elementronic. Tutti i diritti riservati