Partitore di tensione e corrente
 


 

 

Partitore di tensione e corrente

Il partitore di tensione:

Il partitore di tensione è un circuito elettronico formato da due o più impedenze o resistenze. La sua funzione è ripartire una tensione per ottenerne una più piccola. Se ad esempio si ha una tensione di 12 volt e si ha bisogno ad esempio di una tensione di riferimento di 2,5 volt si ricorre ad un partitore. Come è possibile notare, la funzionalità di un partitore di tensione è grande, in quanto capita spesso di imbattersi nella necessità di ottenere tensioni più basse di quelle che si hanno a disposizione.

La configurazione base di un partitore di tensione è formata da due resistori in serie, questi due resistori sono quindi attraversati dalla stessa corrente.

Dalla legge di ohm si deduce che la tensione ai capi di ogni resistore od impedenza è uguale al prodotto tra la corrente che attraversa quest'ultimo/a e la resistenza od impedenza che esso/a presenta.

Tensione ai capi di R1:

Sostituendo:

 

 

Tensione ai capi di R2:

Sostituendo:

 

A rigor di logica si intuisce che la tensione di alimentazione del partitore (V1) è uguale alla somma delle tensioni ai capi delle resistenze.

 

 

 

Il partitore di corrente:

Questo tipo di partitore è costituito sempre dai stessa tipologia di componenti, ma ha la funzione di partizionare la corrente e non la tensione come nel partitore precedentemente menzionato. La disposizione dei componenti è di tipo parallelo. Ad esempio resistori messi in parallelo.

Dalla legge di ohm si ricava che la corrente che fluisce in un resistore è pari al rapporto tra la tensione applicata ai capi del resistore è il valore di quest'ultimo.

La tensione totale è ricavata sempre dalla legge di ohm ed è uguale all'equazione sottostante.

Sostituzione della Req nell'equazione.

Dalle precedenti formule è così possibile ricavare la corrente I1 considerando i valori di R1, R2 e la corrente totale I.

 

Formula finale per I1:

 

Lo stesso procedimento è applicabile per la corrente I2, cosi facendo si ricavano le seguenti equazioni.

 

 

Formula finale per I2:

 

 


 
 

 

Copyright İ Elementronic. Tutti i diritti riservati